Ombre riposano nella soffitta buia, tra i resti di un tempo e i ricami della luce,

con la polvere trasformano libri e quaderni vecchi.

E un sogno rimasto a specchiarsi nel tempo, tra rovine di un giocattolo.

Profumo di colla bianca, ritrovato qui, fantasmi vecchi e nuovi si confondono.